Calzaturiero: conferma dei segni positivi nei primi nove mesi, ma terzo trimestre "piatto"

Regge l’export, che tra gennaio e agosto supera i 6,2 miliardi di euro (+2,2%): stabili i mercati UE; prosegue la risalita della Russia; frena il Far East. Restano deboli i consumi interni. Pilotti: “Chiusura dell’anno all’insegna della stabilità. La ripresa però appare ancora lontana”.

8. CS nota 9 mesi 2017.pdf

N.B.
La versione integrale della nota congiunturale "Indagine Rapida Primi 9 mesi 2017" è disponibile, per le aziende associate, a questo LINK.
La Stampa invece può riceverla scrivendo a: stampa@assocalzaturifici.it.
Grazie.

22/12/2017