Assise Generali di Confindustria 2018

16 febbraio 2018. Intervento della Presidente Pilotti e documento di sintesi "Assise 2018: visione e proposta"

Si sono tenute il 16 febbraio u.s., presso Veronafiere, le Assise Generali 2018, una giornata di mobilitazione generale dell'intero sistema.

La tappa conclusiva di un percorso a cui tutti gli imprenditori del sistema sono stati chiamati ad avanzare in prima persona proposte concrete di sviluppo e di crescita, individuando le priorià per le imprese e il Paese.

Obiettivi dell'Assise:

  • costruire un intervento organico di politica economica di medio termine;
  • condividere una visione di impresa come bene comune e della crescita economica come precondizione per combattere disuguaglianze e povertà;
  • rafforzare il senso di identità e di appartenenza associativa tramite la voce e la trasversalità di settori e territori del sistema associativo.

Durante l'incontro è intervenuta la Presidente di Assocalzaturifici, Annarita Pilotti. 

In allegato i documenti di sintesi che raccolgono quanto scaturito nel corso dell'evento.

______________________________________
dal sito www.confindustria.it:
Assise 2018: il piano di Confindustria per lavoro, crescita e riduzione del debito
Lavoro, crescita e riduzione del debito: tre mission per un progetto che rimetta la questione industriale al centro dell’agenda politica. Si sono concluse a Verona con la presentazione di un piano organico di politica economica, che sarà sottoposto a tutti in partiti in campo per le prossime elezioni, le Assise Generali di Confindustria. Grandissima la partecipazione da parte di imprenditori di tutta Italia.

“Su questa piattaforma - ha detto il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia - apriremo un confronto con il nuovo Governo. Non siamo contro nessuno ma tifiamo Italia: vorremmo che il nostro piano di medio termine fosse oggetto di dibattito con i partiti che si candidano alla guida del Paese”.

La proposta, racchiusa nelle 28 pagine del documento finale delle Assise Generali, riassume i concetti emersi durante il lungo cammino dei quattordici appuntamenti territoriali pre-Assise. Si fonda su "tre missioni-Paese con effetti quantificati sull'economia reale, tre attori principali e sei assi prioritari di intervento. I capisaldi: un'Italia che include, più lavoro per i giovani; un'Italia che cresce di più e in modo costante; un'Italia che rassicura, con il graduale rientro del debito pubblico".

Gli attori sono "le imprese, l'Europa, la politica nazionale". Per Confindustria bisogna agire su "sei assi prioritari: Italia più semplice ed efficiente; prepararsi al futuro; un Paese sostenibile; l'impresa che cambia e si muove nel mondo, fisco a supporto di investimenti e crescita; Europa miglior luogo per fare impresa". Questi temi sono stati oggetto, durante la prima fase della giornata, dei sei tavoli tecnici aperti agli imprenditori associati.

Alla sessione plenaria del pomeriggio, sul tema degli "scenari geoeconomici e le prospettive per l'Europa e l'Italia", sono intervenuti anche l’ex presidente della Commissione Europea, Josè Manuel Barroso, e lo storico e sociologo francese della politica, Marc Lazar.

[A disposizione degli Associati, su richiesta, è possibile ricevere le slide della presentazione di Luca Paolazzi, Direttore uscente del Centro Studi Confindustria]

Sul canale Youtube di Confindustria, segnaliamo alcuni video relativi all'evento:
- Video di apertura delle Assise [LINK]
- Sessione plenaria [LINK]

 

 

 

 

Area Global Trade
globaltrade@assocalzaturifici.it
tel. 02 43829231