Promuoversi e vendere online in Russia con Ozon

Slide e video del seminario online 29 marzo 2021

Assocalzaturifici, insieme a East Media - la prima azienda in Italia specializzata in Digital Marketing ed e-commerce per i mercati di Cina e Russia - ha organizzato un webinar dedicato ad OZON come canale per vendere online i prodotti in Russia, utilizzando la logica cross-border.

OZON è il primo marketplace russo a supporto del cross-border. Nel 2019 ha raggiunto un volume di vendite pari a 80,5 miliardi di rubli. Per il tipo di servizio offerto, viene considerato l’Amazon russo. Tra i suoi pregi, quello di spedire più di 100.000 ordini al giorno in circa 6.500 città in tutta la Russia. È stato fondato nel 1998 dalla software house Reksoft inizialmente per la vendita di libri online. Negli anni ha poi ampliato i settori merceologici diventando uno dei principali marketplace russi. Con il suo vasto assortimento di prodotti attira più di 2 milioni di utenti attivi ogni trimestre e ha raccolto 7,3 milioni di clienti unici negli ultimi dodici mesi.
Rappresenta una realtà già ben affermata sul territorio russo. Inoltre, il suo essere “mobile responsive” lo rende lo strumento più immediato per gli acquisti online in qualsiasi momento. Basti pensare che a settembre 2019 il 58% degli ordini è stato eseguito da applicazione su mobile. Oltre a ciò, offre numerose tipologie di pagamento specifiche per il mercato russo.

Ozon copre il 34% del mercato tra gli e-commerce multicategoria attivi in Russia. È però da ricordare che è, tra i competitor, l’unico negozio online ad aver attivato la modalità cross-border. Questa permette alle aziende interessate a investire nella Federazione di effettuare test di vendita su una nuova audience. I brand che vogliono investire sul mercato russo hanno così la possibilità di procurarsi nuovi volumi di fatturato.
La piattaforma offre diversi servizi per migliorare l’esperienza dell’azienda. Infatti, nella modalità seller del marketplace, si possono consultare informazioni riguardanti i prodotti più apprezzati dal mercato russo. Ad esempio, si può controllare il prezzo della merce in vendita o implementare un calendario commerciale. Questo permette alle aziende straniere di decidere come strutturare al meglio la propria digital strategy in Russia.

Il webinar si è svolto lunedi 29 marzo

Sono intervenuti
- Matteo Scarparo, responsabile Area Global Trade di Assocalzaturifici
- Ksenia Tsareva - Business Development Russia di East Media

Per rivedere l'intervento CLICCA QUI. Per guardare le slide presentate durante il webinar CLICCA QUI

Per info: globaltrade@assocalzaturifici.it Tel 02438291

 

21/02/2021