Obbligo in vigore dal 1 febbraio 2023

Francia: etichettatura ambientale e smaltimento imballaggi

Inquadramento normativa REP_ICE ParigiNegli Stati Membri dell’Unione Europea, il recepimento della Direttiva Europea 852/2018 ha portato a una revisione sostanziale delle normative interne sulla gestione ambientale degli imballaggi e i rifiuti di imballaggio. 

La legge francese del 10 febbraio 2020 relativa alla lotta agli sprechi e per un’economia circolare (AGEC) “LOI no 2020-105 du 10 février 2020 relative à la lutte contre le gaspillage et à l’économie circulaire” ha fissato nuovi obiettivi e nuove regole per una produzione e un consumo più sostenibili. 

La norma citata, detta “Legge Antispreco”, si pone inoltre l’obbiettivo di migliorare l’informazione dei consumatori sulla gestione dei rifiuti, indicando sul prodotto che quest’ultimo è soggetto a regole di smistamento.

Per indicare che il prodotto e/o l’imballaggio possono essere conferiti in raccolta differenziata è obbligatorio apporvi il  logo “Triman” assieme alle  informazioni sulle specifiche modalità di smaltimento quando diverranno rifiuti.

Per le calzature tale obbligo scatterà dal 1 febbraio 2023, ma potranno essere commercializzati gli stock senza queste informazioni (logo “Triman” e informazioni specifiche di smaltimento) fino al 1° agosto 2023.

Esempio logo Triman

Per ulteriori approfondimenti:

Etichettatura ambientale informazioni sulla normativa francese
Guida operativa in lingua francese
Inquadramento normativa REP_ICE Parigi
Presentazione imballaggi_CITEO
Inquadramento normativa_sintesi_ICE Parigi

 

 

Area Global Trade
globaltrade@assocalzaturifici.it